image1 image2 image3
logo

Regolamento

CALCIO A 5/8 (Aggiornato al 01 Gennaio 2018)


1 - DENOMINAZIONE E CARATTERISTICHE DEL TORNEO

I Tornei di romachegioca in collaborazione con l ’ASD 8 Stelle Service di Calcio a 5/8/11 sono riservati a squadre dilettanti e sono da considerarsi di tipo amatoriale. Sono ammessi tutti i tipi di tesserati.

2 - L'ISCRIZIONE AL TORNEO E PAGAMENTI PARTITE

L'iscrizione è variabile in base alla formula. Nella quota d’iscrizione è previsto a partire dal 1/1/08 il tesserino assicurativo in forma totalmete gratuita. Il C.O. si ritiene non responsabile di eventuali infortuni capitati agli stessi calciatori se non in possesso del tesserino assicurativo. Il tesserino assicurativo verrà rilasciato dall'ente us acli previa certificazione medica, fatta dal medico di famiglia. Il certificato medico per attività non agonistica rilasciato dal dottore di famiglia è gratuito. L’organizzazione, delega ad ogni responsabile di squadra l’incombenza di mandare al campo la sua compagine munita di maglie tutte uguali e di un pallone a rimbalzo controllato per il calcio a 5 e un pallone numero 5 per il calcio a 8/11. Inoltre tutti i componenti delle squadre dovranno essere muniti di documenti onde evitare multe ed inutili discussioni. La quota partita e`variabile a seconda degli accordi presi con i campi sportivi. Comprende il pagamento del campo, dell'arbitro e del responsabile di campo.

La squadra si dovrà presentare all’arbitro con:

  1. Ricevuta attestante pagamento quota partita che verrà consegnata dal responsabile campo al saldo della quota partita;
  2. Un pallone regolamentare (n° 4 rimbalzo controllato per il calcio a 5/ n° 5 per il calcio a 8)
  3. Divisa
  4. Lista partita correttamente compilata in ogni sua parte;
  5. Tesserino assicurativo
  6. Documento
  7. Per il calcio a 11 le partite saranno di 40 minuti a tempo,potranno andare in campo 18 giocatori e si possono fare 5 sostituzioni. Vale inoltre il regolamento del gioco del calcio.

3 - LISTE D'ISCRIZIONE (a partire dal giorno 1/4/2010)

Le squadre iscritte dovranno presentare una lista iniziale dei giocatori che prenderanno parte al torneo. La lista iniziale dovrà essere consegnata al Comitato Organizzatore prima dell`inizio del Torneo, ed è da considerarsi aperta e cioè che ogni squadra può inserire dei nuovi giocatori in lista fino alla fine della prima fase fino ad un massimo stabilito per ogni manifestazione (15 per il calcio a 5, 25 per il calcio a8 e 30 per il calcio a 11. Dal giorno 1 settembre 2010 ogni responsabile dal momento in cui inizierà la seconda fase dovrà consegnare la cosidetta lista definitiva con questi parametri. 10 giocatori per il ca5-20 per il ca8-25 per il ca11 esattamente 5 giocatori in meno previsti dalla prima fase). Ricordiamo a tutti che le liste sono on line e quindi visibili a tutti, potete quindi stamparvele quando e come vi pare. Per una tutela di ognuno di voi ad ogni gara oltre alla consegna della quota campo e della lista che preghiamo per cortesia di fare ben leggibile verranno consegnati i documenti. Un giocatore può partecipare anche con più squadre l’importante è che (per quanto riguarda la prima fase) rispetti le varie sessioni di calciomercato che comunicherà anzitempo il C.O. La sessione di calciomercato serve per far si che ogni squadra avrà la possibilità di togliere al massimo 3 giocatori dalla lista aggiungendone altrettanti. Si possono "tesserare" giocatori di altre squadre che magari non si trovano più bene con i rispettivi compagni e cambiare casacca insomma quello che regolarmente succede da tutte le parti solo che qui abbiamo voluto mettere un massimo di 3. Potrà capitare dunque che un giocatore seguendo sempre le sessioni di calciomercato che verranno comunicate anticipatamente può cambiare maglia e ritrovarsi a giocare con un altra squadra seguendo magari alcuni suoi amici che non pensava di incontrare allo stesso torneo. Nella seconda fase quella per intenderci ad eliminazione diretta non sarà possibile nessun trasferimento e non sarà possibile giocare diverse competizioni con più squadre. Uno o più giocatori che dovessero trasgredire questa regola saranno soggetti a reclamo della squadra avversaria che dovrà pervenire via email entro 48h. Nel caso la documentazione della squadra denunciante sia completa verrà data lo gara persa alla squadra trasgredente. Ricordiamo che il reclamo potrà farlo solo la squadra interessata. Nel caso del torneo di calcio a 11 riservato alle società bisognerà presentare una lista di giocatori tesserati e se si decidesse di far partecipare un giocatore tesserato con un'altra società dovrà essere consegnato il foglio di autorizzazione del prestito per tutta la durata del torneo.I giocatori dovranno disporre di un tesserino assicurativo a carico delle società.Nell'eventualità che una società decidesse di far giocare un giocatore libero e svincolato dovrà assicurarlo presso la nostra associazione us acli al costo di 7 euro. Il comitato si ritiene non responsabile di eventuali infortuni capitati agli stessi.

4 - LISTE PARTITA

Entro l'orario stabilito dal calendario ufficiale degli incontri in programma, le squadre devono presentare al responsabile del C. O. e all'arbitro una lista elencante i giocatori che prenderanno parte all'incontro. Possono entrare dentro il rettangolo di gioco durante la disputa delle gare solamente i giocatori regolarmente assicurati ed un solo dirigente accompagnatore che solleva il C.O. da ogni responsabilita’ in ordine a infortuni alla sua persona. I giocatori che arrivano in ritardo e figurano nella lista presentata al direttore di gara prima dell'incontro, possono partecipare allo stesso.

5 - ASSICURAZIONE

L`assicurazione (che e’ obbligatoria) viene fatta mediante una affiliazione sportiva , regolarmente riconosciuto dal CONI, e la copertura assicurativa prevede i seguenti massimali: - Euro (vedere lo statuto) - Euro (vedere lo statuto) Per l'invalidità permanente la franchigia è del.... (vedere lo statuto). Ricordiamo inoltre a tutti i partecipanti che per essere assicurati non basta il solo nome e cognome ma al momento dell iscrizione va consegnata la lista con nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza. SE CIO' NON DOVESSE AVVENIRE IL C.O. SI RITERRA' ESTRANEO A QUALSIASI FORMA DI INFORTUNIO. La partecipazione al torneo di ca8 e di ca5 viene ritenuta passibile di esclusione senza la preventiva visita medica con produzione di relativo certificato medico di idonietà sportiva.

6 - PALLONE

Ogni squadra dovra’ presentarsi al campo per la disputa delle partite con un pallone proprio.Nel caso in cui la squadra non lo avesse e’ obbligata ad affittarlo ad un costo di Euro 3.

7 -– REGOLE DI GIOCO E DURATA DELLA GARA

Il regolamento utilizzato in questa manifestazione sara` quello ufficiale della F.I.G.C. che sara` possibile scaricare tranquillamente sul sito internet della figc. La durata della gara è stabilita in due tempi di 25 minuti ciascuno con un intervallo di 3 minuti. Sono previsti inoltre un time out per tempo per ciascuna squadra. Per il calcio a 11 due tempi di 40 minuti e un tempo di intervallo di 5.

8 - CAPARRA DISCIPLINARE

Non verrà chiesta nessuna caparra di cauzione ma verranno applicate le seguenti multe in caso di mancata presenza. Se una squadra dovesse chiedere uno spostamento della gara il giorno stesso e non venisse accordato dovrà presentarsi obbligatoriamente in campo, se ciò non avvenisse verrà data partita persa e dovrà essere pagata in separata sede la quota campo. Se la squadra si rifiutasse di pagare la quota verrà radiata dal torneo in corso. Si può chiedere lo spostamento della gara anche 24 ore prima della stessa ma non il giorno stesso. Inoltre non verranno applicate multe per espulsioni e ammonizioni tranne ovviamente le squalifiche che saranno decise dal C.O.arbitri di Roma. a) b)

9 - TERMINE DI ATTESA

Non sono ammessi ritardi superiori ai 15 minuti rispetto all'orario stabilito dal calendario ufficiale (ciò’ significa che una squadra puo’ chiedere i 15 minuti di attesa dall’orario di inizio gara e non dalla fine della partita precedente).

Entro tale termine la squadra che dovrà disputare l'incontro si deve presentare con:

  • Almeno 3 giocatori in divisa pronti per prendere parte all'incontro (calcio a 5) e di 6 (calcio a 8)
  • La lista partita debitamente compilata
  • Il tagliando attestante l'avvenuto pagamento della quota partita
  • La tessera assicurativa ed un documento di riconoscimento per ogni giocatore che prende parte all'incontro.

Nel caso che una squadra supera il ritardo dei 20 minuti il direttore di gara assegnerà automaticamente alla squadra in regola la vittoria a tavolino.

Superato il ritardo dei 20 minuti, l’incontro si potrà disputare ugualmente solo nei seguenti casi:

  • Il ritardo di 20 minuti non viene causato da una delle due squadre ma è imputabile al Comitato Organizzatore (impianto elettrico che salta, ritardo al campo dell'arbitro ecc.)
  • Ad una squadra il circolo ospitante consegna in ritardo gli spogliatoi
  • Se la squadra che ha diritto alla vittoria a tavolino decidesse di disputare ugualmente l'incontro, sempre che il campo dove si deve giocare, nell'ora successiva non sia prenotato per una gara di torneo o privati si potrà disputare

10 - RITIRO

Nel caso che una squadra si ritiri dal torneo, saranno omologati i risultati precedentemente conseguiti sul campo, e solo i risultati riguardanti le partite, che quest'ultima avrebbe dovuto disputare, verranno omologati con la vittoria a tavolino, a meno che la squadra ritirata non venga sostituita da un altra a quel punto la squadra subentrante erediterà la classifica della squadra non più esistente. Nell'eventualità che una o più squadre regolarmente qualificate nella regular season decidessero di ritirarsi e quindi di non partecipare alla fase finale la classifica vedrà a scalare qualificarsi le prime aventi diritto o le prime facenti parte di un'altra competizione (vedi coppa uefa)

10 - BIS

Nel caso in cui una squadra per qualsiasi motivo si ritirerà o verrà esclusa dal Torneo, pagherà una Multa di 300 Euro e si applicherà la seguente regola: le partite già giocate saranno considerate valide, mentre per le restanti partite, l'Organizzazione al fine di salvaguardare la Serietà del Torneo, sostituirà la squadra in defezione con una Nuova, la quale garantirà Serietà ed Affidabilità sino alla fine del Campionato. Se una squadra si rifiuterà di presentarsi alle gare verrà esclusa oppure nell’anno successivo non verrà ammessa a partecipare al Torneo.

11 - ASSENZA DI ENTRAMBE LE SQUADRE

Nel caso in cui le squadre non si presentassero ad un incontro in programma, oppure non si raggiungesse il numero regolamentare di giocatori atti a disputare una partita, saranno penalizzate entrambe di un punto oltre al ritiro di Euro 100 dalla caparra disciplinare.

12 - ASSENZA DI UNA SQUADRA

Nel caso di mancata presenza della squadra avversaria, la squadra presente al campo, vincerà l'incontro a tavolino ed inoltre non dovrà pagare la quota di Euro 46/58 per la partita, che invece spetterà alla squadra assente che paghera` quindi l'intera quota incontro di Euro 92/116. Inoltre la squadra assente verrà penalizzata di un punto in classifica.

13 - MAGLIE

E’ obbligatorio per le squadre partecipanti al torneo un completo di magliette e calzoncini uguali per la partecipazione allo stesso.Nel caso in cui una squadra si presentasse al campo sprovvista, sara’ costretta ad affittarlo al campo versando una quota di Euro 20. Nell’'eventualità che le squadre che debbano disputare la gara si trovassero con le stesse maglie, il C.O.mettera’ a loro disposizione un completo di fratini.

14 - CLASSIFICHE

Nel compilare le classifiche, nel caso di parità di punteggio tra due o più squadre, saranno presi in considerazione i fattori elencati nelle news di ogni manifestazione.

15 - ASSENZA DEL DIRETTORE DI GARA

In caso di mancata presenza del direttore di gara, è facolta di uno degli organizzatori decidere se arbitrare direttamente l'incontro in programma. In questo caso si richiede da entrambe le squadre il massimo rispetto. Nel caso non fosse possibile disputare l'incontro in programma, sarà compito del Comitato Organizzatore, trovare una data per effettuare l`incontro di recupero cercando di non danneggiare troppo le squadre interessate.

16 - AMMONIZIONI E SQUALIFICHE

Per le ammonizioni e le squalifiche il Comitato Organizzatore ha stabilito quanto segue:

  1. Il giocatore che verrà espulso dal campo di gioco per doppia ammonizione verrà squalificato automaticamente per 1 giornata e verra’ multato di 10 euro (da scalare sulla cauzione).
  2. Il giocatore che verrà espulso dal campo di gioco direttamente verrà squalificato per almeno 1 giornata e sara’ multato di 10 euro a giornata (da scalare sulla cauzione).

I giocatori saranno automaticamente squalificati per una giornata quando, nel corso di più partite, seguendo il calcolo delle ammonizioni sopra specificato totalizzeranno n° 3 cartellini gialli,poi dopo il sesto cartellino,poi dopo otto cartellini gialli e ad ogni successiva ammonizione. Ricordiamo inoltre che le ammonizioni prese durante la prima fase vengono sommate nella seconda e non azzerate. Vale anche per la fase ad eliminazione diretta. Un giocatore squalificato che decidesse di ingannare il Comitato se pizzicato in castagna vedrà allungarsi la sua squalifica e alla sua squadra verrebbe inflitta la sconfitta a tavolino della gara stessa. Inoltre se un giocatore giocasse con più squadre verrà preso in considerazione il reclamo della squadra e analizzato il caso specifico.

17 - ESPULSIONE DI UNA SQUADRA DAL TORNEO

I giocatori, i dirigenti, i tifosi, e tutti coloro vicini ad una squadra che, prima, durante o dopo lo svolgimento delle partite cercassero di colpire, colpiscano, sputino, insultino pesantemente o spintonino il direttore di gara, i guardalinee o una persona facente parte dell'organizzazione porteranno automaticamente alla squalifica dal torneo la propria squadra senza restituzione della cauzione versata. Nel caso in cui vengano compiuti o si cerchi di compiere atti di violenza nei confronti di giocatori di squadre avversarie, o di cose facenti parte dell'impianto in cui si disputa l'incontro, i responsabili incorreranno nella squalifica di una o più giornate oppure nei casi più gravi porteranno all' espulsione dal torneo la propria squadra senza restituzione delle somme versate. In tutti i casi sopra elencati i giocatori, dirigenti o tifosi potranno incorrere nelle sanzioni penali e civili previste dalle leggi in vigore. La decisione di espulsione dal torneo verrà presa dal Comitato Organizzatore Gruppo Arbitrale, che la comunicherà al responsabile della squadra in questione, entro 7 giorni dal verificarsi dell'episodio. Una volta presa e comunicata, la decisione di squalifica di una squadra sara` irrevocabile, pertanto nel caso specifico non sarà accettato alcun tipo di ricorso da parte del Comitato Organizzatore. Nel caso di una partita ad eliminazione diretta nella gara di andata una squadra si imponesse con uno scarto di reti superiore a 3 per il ca8 e di 6 per il ca5 e decidesse in maniera poco sportiva di non presentarsi alla gara di ritorno dando partita vinta alla squadra avversaria, il C.O. non solo non darà la vittoria a tavolino ma eliminerà la squadra che lo farà per comportamento antisportivo e passerà il turno la compagine avversaria.

18 - LISTA IRREGOLARE

Un giocatore non può disputare il torneo con due o più squadre contemporaneamente. Potrà altresi cambiare squadra quando ci saranno le varie sessioni di "mercato" spalmate dal C.O. I calciatori potranno cambiare casacca soltanto nella prima fase di qualificazione e mai nella fase finale. Alla fase finale parteciperanno i calciatori che saranno in lista.

19 - RECLAMI

Se una squadra iscritta al torneo ravvedesse delle irregolarità nella disputa dello stesso, potrà inoltrare reclamo scritto via email a questo indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. (ricordiamo che chi si occupa delle squalifiche, dei referti e quindi dei vostri reclami è un associazione esterna all'organizzazione dei tornei e fa capo ad un responsabile designatore, di OGNI DECISIONE DELLA COMMISSIONE DISCIPLINARE SARA' INSINDACABILE ED INAPPELLABILE.

Il reclamo può essere:

  1. avverso il risultato in campo;
  2. avverso i provvedimenti disciplinari.

Ciò significa che si può inoltrare reclamo scritto a mezzo fax o via email da parte di una squadra contro la squalifica di un suo tesserato entro le 48 h dalla squalifica stessa. Il responsabile dell Associazione Arbitri valuterà il ricorso e deciderà se respingerlo o accettarlo. c- per posizioni irregolari dei giocatori.
Reclamo avverso il risultato in campo Deve pervenire direttamente a mezzo fax, entro le 48 ore del primo giorno successivo (con festivo) alla gara in oggetto. Al reclamo deve essere allegata la tassa di Euro 15. Reclamo avverso i Provvedimenti Disciplinari Segue le modalità del punto precedente.
Reclamo per posizione irregolare dei giocatori Segue le modalità dei punti precedenti. Le prove sono tutte a carico della reclamante. Inammissibilità del Reclamo Mancando uno qualsiasi dei requisiti richiesti, il reclamo verrà respinto per VIZIO DI FORMA. Non sono altresì ammessi altri reclami per decisioni tecniche o disciplinari prese dall'arbitro.

20 - INCONTRI AD ELIMINAZIONE DIRETTA

Negli incontri ad eliminazione diretta in caso di parità si passerà direttamente allo svolgimento dei calci di rigore.

21 - RESPONSABILITA' IL COMITATO ORGANIZZATORE

Non è responsabile ne’ civilmente e ne’ penalmente di eventuali danni o lesioni provocate alle persone, siano essi giocatori o spettatori durante lo svolgimento del torneo. L'organizzazione è esonerata da ogni responsabilità sia civile che penale, in ordine alla idoneità dei giocatori ad effettuare attività sportiva; pertanto ogni giocatore si assume in proprio la responsabilità connessa al conseguimento di detta idoneità tramite visita medica. Per i minori di anni 18 dovrà essere rilasciata l'autorizzazione dei genitori.

22 - SPOSTAMENTI

Per chiedere uno spostamento di giorno o di orario, il responsabile di una squadra dovrà contattare il Comitato Organizzatore almeno 3 giorni prima della data dell'incontro. Successivamente il C.O., nel caso in cui riesca a effettuare lo spostamento, comunicherà la data del recupero. Nell'eventualità che questo spostamento di partita risulti impossibile (esempio la squadra avversaria si rifiutasse per problemi personali a spostare la gara) e la squadra che lo ha chiesto decidesse di non giocare ugualmente la partita in essere, verrà data partita persa alla richiedente e pagamento della quota campo. Se una squadra, nonostante abbia ricevuto il calendario del Torneo all`inizio dello stesso, decidesse in proprio di voler perdere una partita a tavolino e avvisasse in tal senso il C. O, sara` tenuta ugualmente al pagamento della quota partita di Euro 45 per il calcio a 5, 90 per il calcio a 8, 110 per il calcio a 11.

23 -  CLASSIFICHE SPECIALI

Miglior portiere:
Alla fine di ogni partita verrà dato ad ogni portiere un voto da 0 a 10. Vincera’ il titolo il portiere che avra’ totalizzato il maggior numero di punti. In caso di parità di punti fra due o più portieri vincerà il titolo quello che avrà giocato il maggior numero di partite, e in caso di persistente parità, quello che avrà subito meno reti. Per vincere la classifica a fine torneo è necessario aver disputato minimo la metà delle partire in calendario.

Miglior giocatore:
Alla fine di ogni partita l'arbitro dovrà eleggere il miglior giocatore di ciascuna squadra e assegnargli un punteggio che può essere da 0 a 10 punti. Vincerà il titolo il giocatore che avrà totalizzato il maggior numero di punti.

Capocannoniere:
Per determinare il capocannoniere al termine del torneo vincerà il giocatore che avrà segnato il maggior numero di reti.

24 - SETTORE ARBITRALE E COMMISSIONE GIUDICANTE

Il settore arbitrale e la Commissione Giudicante che giudica i referti arbitrali e sanziona le varie squalifiche è gestito autonomamente, ha un suo designatore e un suo giudice pertanto il C.O. è esente da responsabilità e non conosce nè gli arbitri designati ne i referti consegnati al giudice che provvederà a comunicare soltanto le sue decisioni. Ricordiamo inoltre che gli arbitri fanno parte di un associazione che risponde al nome di 8 stelle gruppo arbitrale. Aggiungiamo inoltre che se una squadra inavvertitamente facesse disputare una gara ad un giocatore squalificato la gara stessa verrà data persa nell eventualità che una squadra facente parte del torneo decidesse di sporgere reclamo.

25 - SOSPENSIONE DI UNA GARA

Se una partita venisse sospesa dal direttore di gara o dall organizzazione per un qualsiasi motivo si attueranno i seguenti provvedimenti. Sconfitta a tavolino per entrambi, sconfitta a tavolino per una delle due squadre, ripetizione della gara o ripresa della gara dal minuto della sospensione (modello spagnolo applicato anche in Italia da due anni a questa parte). In tutti i casi farà fede il referto arbitrale e la commissione disciplinare deciderà in maniera autonoma il da farsi.

Lo Staff

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.romachegioca.com

 

 

 

Copyright © 2014 romachegioca.com | ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA 8 STELLE SERVICE - C.F. 97567840588 - P.I. 11144001002
Sede Legale: Via Carlo Bernari, 93 - 00139 ROMA | Sede Operativa: Salaria Sport Village - Via San Gaggio, 5 - 00138 ROMA
Vincenzo: +39 392 2234920 | e-Mail:
info@romachegioca.com

2019  Romachegioca   globbers template joomla

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. privacy policy

  
EU Cookie Directive Module Information